CONDIZIONI GENERALI PREVISTE PER IL SERVIZIO A PAGAMENTO

Le presenti condizioni generali applicabili ai servizi di pagamento si applicano ai servizi di acquisto di carte come mezzo di pagamento ("acquisizione") da parte di Paytpv attraverso il POS virtuale integrato nel "booking engine" di AVAIBOOK.

Ai fini delle presenti condizioni generali, si applicano le seguenti definizioni:

  • "Pagatore": una persona fisica o giuridica titolare di un conto di pagamento che autorizza un ordine di pagamento a partire da tale conto o, in assenza di un conto di pagamento, la persona fisica o giuridica che emette un ordine di pagamento.
  • "Beneficiario": una persona fisica o giuridica che è il destinatario previsto dei fondi che sono stati oggetto di un'operazione di pagamento.
  • "Utente di servizi di pagamento": una persona fisica o giuridica che si avvale di un servizio di pagamento, in qualità di pagatore, di beneficiario o di entrambi.
  • "Operazione di pagamento": un'azione, avviata dal pagatore o dal beneficiario, consistente nel collocare, trasferire o ritirare fondi, indipendentemente da eventuali obblighi sottostanti tra il pagatore e il beneficiario.
  • "Booking engine": piattaforma tecnologica di proprietà di Avaibook On-Line, S.L., in cui proprietari e gestori di case vacanza possono gestire le proprie prenotazioni, sia con strumenti "non transazionali" (con funzionalità di pianificazione, calendari, ecc.) che transazionali, attraverso un motore di booking e collection management.
  • "Viaggiatore": il titolare della carta utilizzata per effettuare il pagamento, attraverso il POS virtuale integrato nel "motore di prenotazione" del sito della casa vacanze e, quindi, il pagatore delle operazioni di pagamento.
  • "Cliente": il proprietario o il gestore dell'affitto per vacanze che è il beneficiario dei pagamenti effettuati dal "turista".
  • "Giorno lavorativo": giorni lavorativi bancari.

Dettagli del fornitore del servizio

"Paytpv On Line Entidad de Pago, S.L." (di seguito, "Paytpv"), con NIF B95842522, è un'entità di pagamento spagnola costituita a Bilbao, il 14 aprile 2016, registrata nel Registro Mercantile di Bizkaia nel volume 5613, foglio 155, foglio BI-67969. È autorizzato come ente di pagamento dal Ministero dell'Economia e della Competitività ed è soggetto alla supervisione della Banca di Spagna e del Servizio Esecutivo della Commissione per la Prevenzione del Riciclaggio di Denaro e delle Infrazioni Monetarie. È regolarmente iscritta nel Registro Speciale degli Enti di Pagamento della Banca di Spagna con il numero 6874. La sede legale si trova in 48015 Bilbao, calle Benidorm 1, entrepl. Iz. iz.

Ambito d'azione del "Cliente"

Il "Cliente" non ha la qualifica di consumatore o microimpresa ai fini previsti dalla normativa sui servizi di pagamento, in quanto non è una persona fisica che agisce nel presente contratto per scopi estranei alla propria attività economica, commerciale o professionale. Ai sensi delle disposizioni dell'articolo 17. 2 della legge 16/2009 del 13 novembre 2009 sui servizi di pagamento ("Legge sui servizi di pagamento"), è espressamente esclusa l'applicazione degli articoli 18, 19, 20, 20, 21 e 22 corrispondenti al titolo III della Legge sui servizi di pagamento, nonché delle relative disposizioni di attuazione.

Allo stesso modo, conformemente alle disposizioni dell'articolo 23.1 della legge sui servizi di pagamento, è espressamente esclusa l'applicazione degli articoli 24.1, 25.1 ultimo punto del primo paragrafo, 30, 32, 33, 33, 34, 37 e 45 corrispondenti al titolo IV della legge sui servizi di pagamento.

Autorizzazione e revoca dell'operazione di pagamento

Le operazioni di pagamento si considerano autorizzate quando il pagatore ha acconsentito alla loro esecuzione.

Il pagatore e il suo prestatore di servizi di pagamento concordano le modalità e la procedura di notifica, nonché il regime applicabile all'uso della carta da parte del pagatore, nelle condizioni stabilite dalla Legge sui servizi di pagamento. Il pagatore può ritirare il consenso in qualsiasi momento prima della data di irrevocabilità di cui all'articolo 37 della Legge sui servizi di pagamento.

In questo senso, il pagatore non può revocare un ordine di pagamento una volta che ha trasmesso al beneficiario l'ordine di pagamento o il suo consenso all'esecuzione dell'operazione di pagamento nel POS virtuale integrato nel "motore di prenotazione", salvo espresso consenso del beneficiario.

Ricezione e rifiuto dell'operazione di pagamento

Il momento della ricezione dell'ordine di pagamento, ai fini dell'inizio del calcolo del termine di esecuzione dell'ordine di pagamento e del conseguente trasferimento sul conto bancario del beneficiario dell'importo dell'operazione di pagamento, è il giorno lavorativo in cui AVAIBOOK comunica a Paytpv di procedere al regolamento del saldo "Cliente" ("Pay-Out") e a condizione che l'importo dell'operazione di pagamento sia stato accreditato sul conto bancario di Paytpv ("data di ricevimento"). La procedura di Pay-Out sarà effettuata su base giornaliera/settimanale, a discrezione di AVAIBOOK, che è espressamente acconsentita dal "Cliente".

Paytpv può rifiutare l'esecuzione di un ordine di pagamento nei termini previsti dall'articolo 36 della Legge sui servizi di pagamento, notificando immediatamente ad AVAIBOOK e al "Cliente" tale rifiuto attraverso il POS virtuale e, per quanto possibile, le ragioni di tale rifiuto, nonché la procedura per correggere eventuali errori di fatto che lo hanno causato, a meno che un'altra norma vieti tale notifica.

Gli ordini di pagamento la cui esecuzione è stata rifiutata da Paytpv saranno considerati come non ricevuti.

Termine per l'esecuzione dell'operazione di pagamento

Paytpv emetterà il bonifico bancario a favore del "Cliente" il giorno lavorativo della "data di ricevimento", a meno che l'operazione di pagamento non sia bloccata, o per imperativo legale, dall'individuazione di frodi nell'uso della carta, o dall'esistenza di un errore nei dati informativi forniti dall'ordinante in attesa di rettifica. Nel caso in cui il "Cliente" emetta un ordine di restituzione per un'operazione di pagamento tramite POS virtuale, Paytpv trasmetterà nel primo giorno lavorativo utile l'ordine di pagamento al fornitore di servizi di pagamento dell'ordinante, secondo la procedura prevista nel "sistema di pagamento" al quale appartiene la carta utilizzata nella transazione di pagamento da restituire, a meno che l'operazione di pagamento non sia bloccata, per imperativo legale, dall'individuazione di frodi nell'uso della carta o dall'esistenza di un errore nei dati informativi forniti dall'ordinante in attesa di rettifica.

Esecuzione di operazioni di pagamento

Quando Paytpv esegue una transazione in base all'identificativo univoco fornito dall'utente del servizio di pagamento (PAN o numero di carta utilizzato in relazione alla transazione di pagamento), essa sarà considerata correttamente eseguita in relazione all'utente del servizio di pagamento specificato in tale identificativo. Se l'identificativo unico non è corretto, Paytpv non sarà responsabile della mancata esecuzione o dell'esecuzione difettosa dell'operazione di pagamento. Tuttavia, Paytpv farà ragionevoli sforzi per recuperare i fondi dall'operazione di pagamento.

Notifica di operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo incorretto

Quando un utente di servizi di pagamento viene a conoscenza del fatto che un'operazione di pagamento non autorizzata o non correttamente eseguita, deve notificarlo a Paytpv via e-mail a info@paytpv.com, senza indebito ritardo dal momento in cui Paytpv ha fornito o reso accessibili all'utente del servizio di pagamento le informazioni corrispondenti all'operazione di pagamento, al fine di poterla correggere.

Procedure di reclamo a disposizione del cliente

  1. Servizio clienti (SAC)
    Paytpv entità di pagamento di Pago dispone di un servizio clienti, in conformità con gli obblighi stabiliti nell'ordinanza ECO/734/2004, dell'11 marzo, sui Dipartimenti e Servizio Clienti e la Difesa dei Clienti degli Istituti Finanziari, il cui scopo è quello di trattare e risolvere sia i reclami che i ricorsi presentati dai clienti dell'entità. I recapiti del SAC sono i seguenti:

    Paytpv On Line Entidad de Pago, S.L.
    Servizio Assistenza Clienti.
    Calle Benidorm 1, entrepl. Iz. iz. 48015 Bilbao.
    e-mail: sac@paytpv.com

  2. La procedura per la risoluzione di reclami e ricorsi è descritta nel Regolamento del funzionamento del Servizio di Assistenza Clienti, disponibile per i clienti in tutte le filiali Paytpv Ente di Pagamento, nonché sul sito web (http://www.paytpv.com) e del Banco de España (www.bde.es).

  3. Reclami al Servizio Reclami della Banca di Spagna
    Nel caso in cui il reclamo presentato al Servizio Clienti dell'azienda venga respinto o il termine di due mesi sia trascorso senza che il suddetto Servizio Clienti abbia risposto, il cliente può presentare un reclamo al Servizio Reclami della Banca di Spagna:

    Banca di Spagna
    Servizio Reclami
    C/ Alcalá 48, 28014 Madrid
    e-mail: sjuscr@bde.es

Misure di garanzia per la salvaguardia dei fondi ricevuti dagli utenti dei servizi di pagamento

Paytpv salvaguardará los fondos recibidos de los usuarios de servicios de pago o a través de otro proveedor de servicios de pago sujetándose al procedimiento previsto en el artículo 10.1 a) de la Ley 16/2009, de 13 de noviembre, de servicios de pago. In particolare, tali fondi non possono mai essere mescolati con i fondi di qualsiasi persona fisica o giuridica che non sia un utente di servizi di pagamento a nome del quale i fondi sono detenuti e, se sono ancora in possesso di Paytpv e non sono ancora stati consegnati al beneficiario entro la fine del giorno lavorativo successivo a quello in cui i fondi sono stati ricevuti, devono essere depositati su un conto bancario separato presso un istituto di credito detenuto da Paytpv, denominato "saldi cliente", secondo le condizioni stabiliti dall'articolo 17.2 del regio decreto 712/2010, del 28 maggio. In conformità alle disposizioni dell'articolo 10.1 a) della Legge 16/2009, del 13 novembre, sui servizi di pagamento, gli utenti dei servizi di pagamento in qualità di titolari dei fondi hanno il diritto di separare il suddetto conto, in conformità con la normativa fallimentare, a beneficio degli utenti dei servizi di pagamento, in relazione ad eventuali reclami di altri creditori Paytpv, in particolare in caso di insolvenza.

Informazioni

  • Prevenzione del riciclaggio di denaro e indagini sulle frodi
    Il "Cliente" si impegna a (i) fornire ad AVAIBOOK, affinché metta a sua volta a disposizione di Paytpv, le informazioni e la documentazione che Paytpv può richiedere in applicazione delle misure di diligenza dovuta e di controllo interno richieste a Paytpv dalla normativa sulla prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo; (ii) informare Paytpv, tramite AVAIBOOK, di qualsiasi variazione che incida sulle informazioni e la documentazione precedentemente fornita a Paytpv in conformità con le disposizioni del presente Contratto, fornendo documentazione aggiornata; e (iii) collaborare con Paytpv nella prevenzione e nell'individuazione di qualsiasi attività criminale connessa al riciclaggio di denaro e/o frode nei pagamenti, fornendo le informazioni e la documentazione dei propri clienti che sono state richieste direttamente da Paytpv o tramite AVAIBOOK.
  • Informazioni sui Tassi di Sconto

    In conformità alle disposizioni del Regolamento (UE) 2015/751 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 29/04/2015, nonché della Circolare della Banca di Spagna 1/2015, del 24 marzo, mettiamo a vostra disposizione:

    • Tariffe di sconto per ciascuna delle transazioni di carte accettate in relazione al vostro esercente attraverso il "motore di prenotazione". Potrai consulltare le suddette informazioni rendiconto dettagliato delle operazioni.
    • Informazioni sui Tassi di Sconto applicabili ad ogni tipo di carta e attività commerciale, nel formato TID2, ad eccezione di quella relativa al numero e all'importo delle operazioni di pagamento. Queste informazioni sono disponibili sul sito web:
      https://www.paytpv.com/Contrato-Afiliacion

Normativa applicabile

La prestazione del servizio di pagamento da parte di Paytpv sarà disciplinata dalle condizioni stabilite nel presente contratto e per le condizioni non previste in esso, dalle norme contenute nella Legge 16/2009 del 13 novembre 2009 sui servizi di pagamento, dal Regio Decreto 712/2010 del 28 maggio 2010 sul regime giuridico dei servizi di pagamento e degli istituti di pagamento e dalle altre normative spagnole applicabili.