10 consigli per promuovere la tua strategia di marketing e migliorare la visibilità della tua pagina web

eBook gratuito: Come impostare una corretta strategia di marketing per il tuo affitto turistico
21 Ottobre, 2019
Come ottenere recensioni positive dai tuoi ospiti? 20 consigli per superare le aspettative
13 Novembre, 2019

10 consigli per promuovere la tua strategia di marketing e migliorare la visibilità della tua pagina web

Riuscire a far sí che la tua pagina web sia visibile su Internet è uno degli aspetti più importanti e, senza dubbio necessari, affinché la tua attività turistica funzioni e generi abbastanza prenotazioni. Tutti sappiamo che apparire nelle prime pagine di Google è difficile, ma non impossibile, e non dare a questo l’importanza che si merita può comportare che il tuo marchio sparisca nell’immensità del mondo online.

Non è sempre vero che per attuare una buona strategia di marketing, sia necessario un enorme dispendio di denaro. Di fatto, molto spesso, è più un investimento di tempo. Dobbiamo solamente convincerci della sua importanza e dedicare a ciò uno spazio prioritario, per sviluppare una tattica efficace.

Per aiutarti in questo processo, AvaiBook ti presenta 10 tecniche, in gran parte gratuite, affinché possa migliorare la tua strategia di mercato e aumentare la tua visibilità:

 

1. Migliora il design della tua pagina web

La tua pagina web sarà, in generale, il primo contatto che i tuoi ospiti avranno con te. Puoi seguire le tendenze e imitare lo stile delle altre imprese del settore, ma ricorda che sarà fondamentale che risulti intuitiva.

Durante la navigazione, gli elementi predominanti dovranno essere la chiarezza e la logica, pertanto dovrai collocare le informazioni più rilevanti all’inizio. Come regola generale, qualsiasi informazione che possa risultare interessante per i visitatori, non dovrà comportare più di tre clic. Ricorda anche che i clienti usano sempre di più gli smartphone e i tablets, pertanto dovrà integrare un design che sia responsive o almeno funzionare con un adattamento specifico per dispositivi mobili.

 

2. Ottimizza la tua SEO

Cerca la tua pagina web su Google e assicurati che compaia tra i risultati della prima pagina. Il tuo obiettivo dovrebbe essere collocarla tra i primi tre risultati, per riuscire ad incrementare del 60% le visite.

Una delle tecniche per riuscirci, è analizzare quali sono le parole chiave che i viaggiatori utilizzeranno per cercare il tipo di alloggio che gestisci e includerle nel contenuto della tua pagina. I motori di ricerca tendono sempre a individuarle e si basano su queste per definire il posizionamento. Se riesci a identificare le più adatte, potrai permetterti il lusso di ridurre l’investimento su Google Ads: un altro modo di migliorare la tua SEO, questa volta a pagamento.

 

3. Crea il tuo proprio blog

Un blog ti permetterà di mostrare ai tuoi ospiti dei contenuti interessanti e delle attività che potranno realizzare nei dintorni, ma non solo! Migliorerà anche il tuo posizionamento. Le parole chiave aiuteranno a far sí che la tua pagina web si collochi tra i primi risultati e genererai contenuto da pubblicare sui social network per aumentare la tua visibilità. Più post pubblicherai sul tuo blog, maggiore sarà il traffico che arriverà sulla tua pagina web, pertanto aumenteranno anche le possibilità di ricevere prenotazioni.

Non preoccuparti se non sei avvezzo alla stesura di articoli. Alla maggior parte delle persone interessa leggere liste, pertanto scegli un tema relazionato con il tuo alloggio (per esempio, “i 5 migliori ristoranti di Roma per una cena romantica” o “10 attività gratuite a Firenze da non perdere”) e semplicemente scrivi ciò che sai. I viaggiatori apprezzeranno molto poter contare sulla visione di un residente della zona.

 

 

4. Includi immagini di qualità

Si dice che un’immagine vale più di mille parole, non c’è dubbio. Le fotografie saranno il mezzo attraverso il quale catturerai l’attenzione delle tue visite sulla web e ti permetteranno anche di migliorare la tua SEO se includerai delle parole chiave quando assegni una didascalia alle immagini prima di caricarle.

Assicurati soprattutto di ordinare gli spazi, pulirli e illuminarli correttamente prima di scattare qualunque fotografia. Scatta istantanee delle stanze principali della casa (salone, cucina, bagno, camera da letto) e non dimenticare di fare lo stesso con i piccoli angoli, caldi e accoglienti, che possano catturare l’attenzione dei viaggiatori.

 

5. Crea una pagina di Google My Business

Si tratta di un servizio totalmente gratuito, potrai registrarti in 10 minuti e in questo modo, la tua attività sarà presente su Google, in quel riquadro che si trova normalmente sulla destra, in cui compaiono tutte le informazioni essenziali che di solito sono fondamentali per i viaggiatori: indirizzo, pagina web, orari, offerte, opinioni dei clienti e dati di contatto. Sará possibile, inoltre, sincronizzare questo strumento con gli altri della famiglia Google: Google Maps, Google+, YouTube, AdWords e Analytics. In questo modo risparmierai tempo e la tua visibilità aumenterà.

 

6. Aumenta l’attività sui social

Crea una pagina Instagram o Facebook – quest’ultima estremamente utile, in quanto permette di incorporare un pulsante per le prenotazioni dirette-. Non focalizzarti solamente sul mostrare i tuoi alloggi; condividi foto, video e informazioni utili sulla tua città, eventi rilevanti, storie, consigli e aneddoti. Sarà un’ottima forma di attirare l’attenzione non solo dei vecchi ospiti, ma anche di appassionati della zona. Inoltre, tutto ciò, promuoverà l’aumento delle interazioni.

Anche i sorteggi sono molto popolari ultimamente. Metti in palio, per esempio, un fine settimana romantico con colazione inclusa, e richiedi che una delle condizioni per partecipare sia seguire la tua pagina, condividere il post e taggare due o tre amici nei commenti. Questo tipo di azioni permettono di aumentare la partecipazione e incitano la gente a condividere il contenuto, rendendolo più visibile e favorendo l’incremento dei followers.

 

7. Socializzazione dell’attenzione per mezzo di canali come Chatbots, Live Chat o WhatsApp

La maggior parte degli affitti turistici impiega una media di 7 ore per rispondere alle richieste online. In questi casi, la mancanza di immediatezza rappresenta una delle cause più comuni di perdita di potenziali clienti.

I Chatbots, per esempio, permettono di creare veri e propri assistenti virtuali per le pagine web e i social network come Facebook. In questo modo, gli alloggi saranno disponibili durante le 24h del giorno al fine di risolvere dubbi e gestire le prenotazioni. In questo modo migliorerà significativamente il tuo tasso di conversione.

 

 

8. Campagne di email marketing

Attingi dalla lista dei tuoi vacchi clienti, studia ciò di cui loro, la loro famiglia, i loro amici, potranno aver bisogno per le loro prossime vacanze e offriglielo via email, proponendo anche dei servizi aggiuntivi: un’offerta per un tempo limitato, visite guidate, parking gratuito, colazione inclusa, ecc.

Proporre delle offerte speciali e degli sconti fedeltà ai vecchi ospiti, ti assicurerà sempre di avere la tua clientela e, se lo richiedi, anche dei commenti positivi di coloro che hanno avuto modo di conoscerti e sono soddisfatti dei tuoi servizi. Perché non offrire un coupon sconto nel caso in cui qualche conoscente prenoti la tua struttura? Ti eviterà lo sforzo di dover cercare nuovi clienti, con il costo che ciò suppone.

Per queste campagne di emailing, ti consigliamo di utilizzare un messaggio semplice, facile da comprendere e con un design attraente – le persone di solito non vogliono perdere il loro tempo leggendo dei messaggi pubblicitari lunghi e complessi-. È estremamente importante non creare spam: l’invio di questi messaggi per lo stesso destinatario deve essere dilazionato nel tempo, altrimenti correrai il rischio di generare una cattiva immagine.

 

9. Ottieni accordi con altre attività

Associarsi con altre attività della tua zona che possano aiutarti a migliorare l’esperienza degli ospiti, può risultare molto vantaggioso per il tuo affitto turistico, e l’aspetto migliore è che queste collaborazioni possono essere di indole molto varia: ristoranti, locali, caffetterie, attrazioni turistiche, spa e molti altri fornitori di servizi.

Potrete pubblicizzarvi reciprocamente e offrire sconti esclusivi nelle vostre strutture. Sarà un’eccellente maniera di generare più traffico nella tua web e migliorare la reputazione dei tuoi servizi.

 

10. Vai ad eventi e fiere

Essere presente alle fiere ed esposizioni relazionate con il settore degli affitti turistici, non solo ti permetterà di informarti sulle azioni che sta attuando la competenza, ma ti avvicinerà anche ai nuovi servizi con cui potrai stabilire nuove collaborazioni e aumentare la tua visibilità. Informati sulle conferenze riguardanti questo settore, che si terranno nella tua città e non escludere la partecipazione a quelle riguardanti altri ambiti come, ad esempio, decorazione o giardinaggio. Potrebbero servirti se in un futuro vorrai rinnovare la tua proprietà e rappresentano un altro modo di pubblicizzare la tua attività.

 

In conclusione, è importante sottolineare nuovamente che, anche se l’investimento economico influisce, è estremamente produttivo dedicare degli sforzi per potenziare l’immagine e la reputazione della nostra attività. Essere presenti nei principali portali turistici è importante e genera una buona percentuale di prenotazioni: allo stesso modo, lavorare sulla visibilità e sul frequente aggiornamento della pagina web, migliorerà la nostra reputazione e genererà una fidelizzazione che risulterà molto redditizia a lungo termine, cosa che difficilmente si potrà raggiungere attraverso le piattaforme di prenotazione.