La domotica come strumento di profit managment e guest experience

6 fattori che ti aiuteranno a sviluppare la tua strategia sui prezzi
8 Aprile, 2021
Affiliate Marketing: una strategia win-win
19 Aprile, 2021

La domotica come strumento di profit managment e guest experience

La Pandemia ha cambiato le abitudini di tutti noi, e cambiano anche le esigene dei nuovi viaggiatori. Sicurezza, flessibilità e digitalizzazione sono tre fra i trend più eidenti del nuovo turista.

 

La domotica e il suo utilizzo

L’utilizzo intelligente della domotica, permette di soddisfare le nuove esigenze. Entrare in autonomia in libertà e senza incontrare nessuno, comunicare con il nostro host attraverso una piattaforma digitale, sono elementi che migliorano l’esperienza dell’ospite, ma al contempo migliorano anche i nostri bilanci, andando a creare risparmi sia sui costi di check-in che sui consumi e quindi le utenze.

Quando sentiamo parlare di domotica subito pensiamo a comandare le luci di casa con lo smartphone, oppure ad impostare la temperatura ideale per il ns rientro. Una casa domotica in realtà fa molto più di questo.

 

I vantaggi al giorno d’oggi

Oggi la domotica per gli appartamenti punta a creare le migliori condizioni abitative, utilizzando le ultime tecnologie presenti sul mercato, in grado di auto apprendere le abitudini di chi vi abita per aiutarlo a gestire consumi, abbandonare chiavi fisiche e telecomandi, creare condizioni di comfort secondo il momento o l’attività svolta durante la giornata.

 

Domotica nel mercato extralberghiero

Mentre tutto questo è facilmente comprensibile e immaginabile per la propria casa, una riflessione diversa va fatta per le case vacanza, in cui gli ospiti saranno nell’abitazione solo per pochi giorni e spesso non hanno mai avuto esperienza con la tecnologia presente.

In questo caso la tecnologia deve essere ancora più user friendly, ancora più intuitiva e deve richiedere sempre meno interattiva. Passando dalle cose più abituali, come la temperatura, le luci, l’accesso automatizzato, alla gestione di documenti e pratiche, per finire alla sicurezza degli ambienti, siamo abituati a vedere una serie di comandi disponibili su smartphone per poter ottemperare a tutte queste funzioni.

 

OKHOME ha pensato invece a come poter accogliere l’ospite al meglio, oltre che a quanto sopra esposto. Una vera e propria reception virtuale, in grado di fornire informazioni dettagliate su come arrivare all’alloggio, come accedervi e su come fruirne al meglio.

 

Informazioni corredate di foto, video e link secondo il grado di personalizzazione scelto dall’host. Una guida per la vacanza che si estende anche alle esperienze all’esterno, grazie ai consigli dell’host oppure alla gestione di buoni colazione o pranzo. Una selezione di attività e luoghi calibrati sulla personalità e sui gusti dell’host e conformi alla sua offerta turistica.

 

La domotica di OKHOME sposta l’obiettivo sull’ospite e non sulla casa. Tutto viene gestito da un’unica applicazione sempre alla portata dell’ospite, anche all’esterno, per un’esperienza totale durante tutto il soggiorno.