10 punti chiave per mettere a punto le tue strutture per la stagione estiva

5 vantaggi di includere un booking engine nella tua pagina web e come farlo con AvaiBook
12 Aprile, 2019
Il Revenue Management Extralberghiero, di Bruno Strati
20 Giugno, 2019

10 punti chiave per mettere a punto le tue strutture per la stagione estiva

La stagione estiva è senza dubbio per l’Italia il miglior momento per sfruttare appieno i nostri alloggi. Il nostro clima, il nostro patrimonio e la nostra gastronomía sono solo tre degli innumerevoli punti di forza che ci collocano anno dopo anno come una delle destinazioni preferite dagli europei, soprattutto dei Paesi vicini. Continuiamo a crescere e battere record, per questo si considera sempre come una delle stagioni più emozionanti dell’anno: alti indici occupazionali, aumento della spesa media dei clienti, record di viaggiatori soddisfatti che commentano positivamente nella nostra pagina web… ma sei pronto per affrontare al meglio i prossimi mesi?


1. Mantieni il calendario aggiornato per evitare overbooking

Alcune strutture utilizzano l’overbooking come strategia per compensare le cancellazioni e garantire il 100% dell’occupazione, ma questo non è del tutto raccomandabile. Esporsi a doppie prenotazioni può comportare non solo una perdita economica, ma anche un peggioramento della nostra reputazione e della nostra immagine di marca. Per evitare questo, dovrai controllare periodicamente le tue tariffe e la tua disponibilità. Un channel manager come AvaiBook può aiutarti in questo compito: ti permetterà di tenere sotto controllo la commercializzazione dei tuoi alloggi in differenti canali e ti aiuterà a gestire automaticamente la disponibilità e il contingente, oltre  a controllare i prezzi e massimizzare le vendite.


2. Controlla le tue condizioni e dii chiaro in merito

Una buona strategia in questo ultimo ambito può aumentare i tuoi guadagni se ti aspetti un ampio volume di prenotazioni. Per esempio: stabilisci una durata massima se il tuo obiettivo è affittare tutti i tuoi alloggi al prezzo più alto. Non è necessario accettare prenotazioni multiple a prezzi scontati: se i tuoi viaggiatori vogliono estendere il proprio soggiorno, puoi sempre proporgli una tariffa speciale per ogni notte aggiuntiva. Un’altra ottima idea, è quella di stabilire una durata minimaper quei periodi in cui la domanda scarseggia, che normalmente vengono dopo periodi si alta richiesta. In questo modo, potrai accettare soggiorni più lunghi e aumenterai l’occupazione in questi periodi. Tieni conto che, più sarà restrittiva la tua politica, minore sarà il rischio di avere delle cancellaizoni: i viaggiatori che prenotano, lo faranno solo quando saranno certi del viaggio.


3. Rendi automática la gestione del personale

Il personale e la pulizia della tua struttura saranno due degli aspetti di cui i viaggiatori terranno in conto e probabilmente sono due aspetti su cui porre maggiore attenzione. Organizzare tutti gli incarichi può risultare un lavoro arduo se si realizza manualmente e oggigiorno esistono strumento che ti permettono di rendere automatico questo processo. In AvaiBook abbiamo ideato il nostro Task Manager, che permette di assegnare automaticamente gli incarichi ai diversi impiegati in base all’alloggio e all’ambito di lavoro, e l’invio automatico di email ai lavoratori con il calendario per i giorni successivi.


4. Prepara esperienze e offerte interessanti

Analizza i tuoi clienti per sapere cosa può interessarli. Per questo, dare un’occhiata alle informazioni dell’anno precedente può risultare molto utile. Cosa ha predominato, le famiglie o i gruppi di amici? Si manterranno le stesse nicchie di mercato? Se fosse cosí, per la prima opzione ti interesseranno proposte come letti extra o colazione gratis per bambini, e per la seconda, ti saranno più utili offerte per gruppo o come il “Late Check -out”. Offrire pacchetti esperienza à anche un aspetto da tenere in conto. Per esempio, una fuga romantica con cena, accesso alla spa e visita alle cantine di vino. O piccoli sconti: un 15% in meo sulle passeggiate a cavallo del centro ippico più vicino, nel momento della prenotazione.


5. Rinnova lo stile dei tuoi alloggi

In estate cerchiamo atmosfere rinfrescanti e rilassanti. Assicurati che le amenities si adattino alla stagione che si avvicina: biancheria leggera, aria condizionata e decorazione gradevole con colori vivaci che riproducono ambienti naturali con fiori e piante. Se non disponi di una piscina, puoi optare per piccole fontane o piccole cascate per ricordare un ambiente più estivo. Non dimenticare il menú: insalate fresche, piatti leggeri e dessert freddi. Non costa nulla offrire una bevanda fresca o un bicchiere di acqua e limone all’arrivo dei viaggiatori.


6. Aggiorna la tua pagina web

La pagina web è la faccia della nostra struttura. Una volta preparato il tuo alloggio per la stagione estiva, fai delle nuove foto e mettile al posto di quelle vecchie presenti sul tuo sito. Scoprire come una famiglia si diverte in piscina, sarà molto più incisivo che vedere il fuoco nel caminetto in inverno. Trasmetti allegria ed energia attraverso spazi luminosi e riposo all’aria aperta. E ricorda di vendere esperienze: “Stupendo appartamento, perfetto per le coppie che hanno bisogno di una fuga con cene romantiche sul balcone con vista mare” è meglio che dire “Appartamento vicino al mare per due persone con terrazza”.


7. Fast Check-in

È probable che vari clienti vogliano effettuare il check-in allo stesso tempo e quando viaggiamo, aspettare per realizzare il check-in non una cosa che ci entusiasma. Per fortuna, esistono modi di agilizzare questo proceso. Con un buono strumento di Fast Check-in come quello di AvaiBook, potrai inviare un formulario ai tuoi ospiti giorni prima dell’arrivo, affinché lo compilino con i loro dati e quelli degli accompagnatori, appongano la firma digitale e si invii automaticamente alle autorità competenti.


8. Crea modelli di email

Normalmente, le conversazioni che manterrai con i tuoi ospiti saranno simili. Per questo, una buona pratica per risparmiare tempo e lavoro è preparare delle email modello a cui bisognerà cambiare solo qualche dato per personalizzare il messaggio,  come il nome del viaggiatore e dell’alloggio, per rispondere con la maggiore rapidità possibile. D’altra parte conosciamo l’importanza di rendersi disponibili 24 ore al giorno, ma sappiamo anche che non è totalmente possibile. Configura un’email in cui assicuri ai viaggiatori che dopo 10 minuti sarai a loro disposizione che si invii automaticamente se in quel momento non sei disponibile. Potrai anche crearne altre con informazioni sui migliori ristoranti della zona o offerte in determinate attività della località per tutti gli ospiti. Tutto questo puoi farlo con AvaiBook.


9. Studia la concorrenza

Sei abituato a guardare ciò che offre la concorrenza e come lo fa? Internet è pubblico per tutti e andare a dare un’occhiata sul sito web della concorrenza ti aiuterà, se hai dubbi, al momento di definire i tuoi prezzi e il tuo obiettivo di pubblico. Sai che offerte, promozioni o pacchetti saranno offerti quest’estate? Probabilmente, da lì prenderai nuove idee o scoprirai come migliorarle. 😉

E ultimo consiglio, ma non il meno importante:


10. Motivati e motiva i tuoi impiegati

La stagione estiva è sempre stressante nel settore alberghiero, ma la motivazione aiuta a vedere il bicchiere mezzo pieno, anche se sembra un topico. Sprona i tuoi impiegati ad andare d’accordo tra di loro e a trasmettere vibrazioni positive, ai viaggiatori ma anche ai colleghi. Il sorriso è l’arma più forte contro la negatività e una struttura che offra sempre un’attenzione personalizzata sarà sempre più lontano dal ricevere commenti negativi e più vicina dall’ essere consigliata.