Guida per essere competitivo: le prenotazioni “Last second”

Affiliate Marketing: una strategia win-win
19 Aprile, 2021
Estate 2021 il turismo si prepara a ripartire
29 Aprile, 2021

Guida per essere competitivo: le prenotazioni “Last second”

 

Scritto da:

Beatriz Serrano

Vendite e marketing

 

Eccoci qui, un anno dopo l’inizio del lockdown, cercando di salvare la stagione e di adattarci a lavorare in un ambiente VUCA, in cui la pianificazione dell’attività con largo anticipo è quasi un miraggio. Ciò non significa avere meno opportunità. Piuttosto sarà importante adattarsi per cercare di raggiungere il successo.

In AvaiBook ci siamo resi conto che attualmente, le cosiddette prenotazioni Last Second sono la tendenza del mercato. Si tratta di prenotazioni che si realizzano con meno di 3 giorni di anticipo… A volte si prenota in auto, mentre si viaggia per raggiungere la destinazione!

Anche se l’ideale sarebbe avere un calendario completo per i prossimi mesi con margini più ampli e qualche entrata precedente, i dati che abbiamo potuto ottenere in AvaiBook ci mostrano la crescita esponenziale che stanno registrando le prenotazioni last minute. Le prenotazioni realizzate con un Booking Window (BW) di meno di 7 giorni e quelle con un BW di meno di 3 giorni rappresentano rispettivamente il 30% e il 18% di tutte le prenotazioni ricevute nel 2021. Inoltre, in entrambi i casi, queste prenotazioni sono aumentate del 50% rispetto al 2020. Ciò ci porta a confermare che per essere competitivi è fondamentale adattare questo tipo di tariffe alla gestione attuale dei prezzi.

Così come abbiamo analizzato e mostrato il peso delle prenotazioni last minute con un Booking Window tra 1 e 3 giorni o tra 1 e 7 giorni, abbiamo anche voluto ottenere dati sul peso che hanno sul totale delle entrate ricevute, per sottolineare l’importanza di fomentare questo tipo di prenotazioni nei nostri alloggi.

 

 

Come adattare le tue tariffe per ricevere più prenotazioni Last Second

 

Vedremo di seguito dei consigli basici che ti aiuteranno a definire la tua strategia prezzi.

  • Crea offerte Last Minute: applica sconti quando la data della prenotazione è prossima a quella del soggiorno, affinché abbia più possibilità di occupare le date libere, offrendo prezzi più competitivi. Meglio una prenotazione last minute di un alloggio vuoto! È possibile implementare diverse offerte in modo che lo sconto sia maggiore quanto meno tempo manca al check-in…. per esempio, se mancano meno di 7 giorni applico uno sconto del 10%, se mancano meno di 5 giorni applico uno sconto del 20% e se mancano meno di 3 giorni? uno sconto del 40%. È anche importante prevedere queste offerte in diversi canali di vendita: il tuo sito web, diversi portali… in modo da poter attirare più viaggiatori. Con AvaiBook puoi creare queste offerte e collegarle ad Airbnb, Rentalia, il tuo sito web….
  • Assicurati che le restrizioni non impediscano l’entrata di prenotazioni last minute: a volte le restrizioni che abbiamo configurato nel nostro alloggio sono incompatibili con le prenotazioni Last Second… Dovrai controllare che le restrizioni che hai nel tuo alloggio non siano d’ostacolo per la ricezione di questo tipo di prenotazioni.
    • Tempo di preparazione: assicurati di non aver impostato un tempo di preparazione minimo che impedisca la ricezione di prenotazioni Last Second. Se hai ad esempio un tempo di preparazione di 48 ore, non potrai ricevere prenotazioni con meno di 2 giorni di anticipo. Senza rendertene conto, stai limitando questa possibilità.
    • Giorni di entrata e/o uscita obbligatori: se hai impostato dei giorni concreti di entrata e/o uscita obbligatori, non saranno compatibili con le prenotazioni Last Second.
    • Tempo minimo di prenotazione: assicurati di aver impostato un tempo minimo di prenotazione di 1 o 2 giorni, affinché questa restrizione non impedisca agli ospiti di realizzare una prenotazione last Second.
    • Forzare fine settimana completo: con lo strumento Maket Data, sviluppato da AvaiBook, potrai avere a disposizione uno studio del mercato in base all’occupazione e ai prezzi dei tuoi competitors. Ti aiuterà a prendere decisioni sulla tua strategia, come il forzare il fine settimana.
    • Prenotazioni con accettazione immediata (online booking): quando stai cercando un alloggio per oggi o domani, vuoi che la conferma sia immediata. La velocità è fondamentale in questi casi, e l’uso di un channel manager come AvaiBook ti permetterà di avere il calendario aggiornato al 100% anche in questi casi.

 

Soprattutto per periodi rimasti invenduti, è imprescindibile controllare che le restrizioni che abbiamo analizzato non limitino l’entrata di prenotazioni last minute.

  • Alcuni portali favoriscono la vendita di ultimo minuto, predisponendo una visibilità alta per questa tipologia di offerte. In più, potenziano canali come il mobile, che rappresenta la scelta principare dei viaggiatori che prenotano last minute. Ad esempio, Booking.com propone questa opzione.
  • Marketing one-to-one/ Codici Sconto: hai la possibilità di proporre sconti molto incisivi e farli arrivare ai tuoi ospiti mediante campagne di emailing, rapide e efficaci, oltre che praticamente gratuite. Seleziona i clienti che sono rimasti soddisfatti del loro soggiorno presso la tua struttura e proponi loro di prenotare per un soggiorno last minute; crea un codice sconto che non potranno rifiutare e inviaglielo!


È molto importante capire che non si tratta solamente di vendere una tariffa Last Second, ma di adattarsi alla domanda e lanciare tariffe in base a questa. Rimanere fermi nella stessa strategia di sempre non aiuterà ad ottenere maggiori benefici. Proprio come diceva Darwin, “sopravvive la specie che si adatta meglio”.