6 idee convenienti per riscaldare il tuo alloggio in inverno

Tariffe di Booking.com con cui ottimizzare la tua strategia prezzi e aumentare le prenotazioni
13 Ottobre, 2020
Evoluzione delle ricerche sui viaggi durante gli ultimi mesi
27 Ottobre, 2020

6 idee convenienti per riscaldare il tuo alloggio in inverno

Una volta finita l’estate, è tempo di pensare a come preparare i tuoi alloggi per l’inverno. Nell’articolo di oggi abbiamo raccolto una serie di suggerimenti che ti aiuteranno a destagionalizzare la domanda, catturando l’attenzione dei tuoi possibili ospiti per i mesi più freddi. Inoltre ti riassumiamo tutti i controlli da fare in vista del freddo, suggerendoti come risparmiare costi fissi.

 

Controlla l’isolamento termico del tuo appartamento

Assicurati che le pareti del tuo alloggio siano illese, che non ci siano crepe che causino la fuoriuscita del calore, e presta particolare attenzione alle finestre e alle porte per lo stesso motivo. Un isolamento insufficiente potrebbe farti perdere il 25-30% del riscaldamento, quindi è importante tappare le crepe, usare lo stucco impermeabile e lo sverniciatore quando necessario. Ricordati anche di controllare le tende per assicurarti che non siano danneggiate.

 

Verificate l’efficienza degli impianti di climatizzazione

La temperatura del tuo appartamento non dovrebbe essere troppo alta. Secondo gli esperti, l’ideale è attorno ai 21º, ma è possibile installare termostati programmabili per controllare ogni stanza in modo indipendente. Controlla anche la caldaia, la pressione normalmente deve essere compresa tra 1,2 e 1,5 bar, e ricorda di pulire e spurgare i termosifoni di tanto in tanto: se l’acqua circola correttamente risparmierai energia e guadagnerai in efficienza. Hai mai pensato di cambiare la direzione dei ventilatori da soffitto? Come sai, il calore tende a salire, quindi se giri le lame in senso orario, farai in modo che l’aria calda venga rimandata giù – un’ottima pratica per aumentare la temperatura senza costi aggiuntivi!

 

Cerca la soluzione migliore per il tipo di parete del tuo alloggio

Individua quali sono le pareti più fredde – di solito quelle rivolte a nord – e prendi in considerazione l’opzione di rivestirle con tessuto, sughero o legno per mantenere meglio il calore. Un’altra soluzione più economica è quella di coprirle con mobili che impediscono al freddo di entrare, come scaffali o armadi, o di realizzare da soli pannelli riflettenti (pannelli di cartone rivestiti di carta alluminio) che si possono posizionare tra il termosifone e la parete in modo che il calore sia meglio proiettato nella stanza.

 

 

Tessuti, i migliori alleati in inverno

Lascia plaid o coperte visibili nelle stanze principali in modo che i tuoi ospiti possano coprirsi ogni volta che ne hanno bisogno e cambia i rivestimenti dei cuscini con tessuti più caldi, come il velluto o la ciniglia. Utilizza i tappeti: oltre a isolare e ad aiutare a mantenere la temperatura del pavimento, daranno una nuova immagine al tuo appartamento. È anche importante che le tende siano spesse o doppie per trattenere meglio il calore.Non dimenticare i piumoni, non c’è niente di meglio che sentirsi caldi a letto!

 

Offri servizi interessanti

Cosa si cerca di solito quando si viaggia nella stagione fredda? La risposta è: ambienti caldi e angoli invernali. È possibile creare questa sensazione attraverso immagini ben illuminate, sfumature di grigio e legno, tappeti e tessuti che portano con sé il calore, come velluti o lane. La vista di un camino acceso riscalda sempre tutta la casa – accendilo per le foto e offrilo come uno dei punti forti della tua struttura! Altri punti forti sono divani e vasche idromassaggio. E non dimenticare di offrire un caffè o una cioccolata calda con dolci tipici locali all’arrivo dei tuoi ospiti. Scopri in questo articolo altri modi per sorprendere i tuoi ospiti.

 

Collaborare con i servizi vicini

L’estate è finita, ma non le attività da offrire. Pattinaggio su ghiaccio, degustazione di vini, sci, sport di montagna o d’avventura, visite guidate… Perché non contattare le attrazioni turistiche locali e ottenere sconti per i tuoi ospiti? O anche pacchetti e offerte speciali che possono essere interessanti, come ad esempio tre notti al prezzo di due o weekend completi con colazione inclusa. Lo sconto del prezzo non deve essere obbligatorio, ma se scegli di farlo, meglio presentare un’offerta, in modo che il prezzo normale rimanga visibile come riferimento di qualità.

 

Un proverbio norvegese dice che non esiste il maltempo, ma solo l’abbigliamento inadeguato. Crediamo che abbia ragione! Qualsiasi momento è buono per viaggiare o ricevere ospiti, se si è preparati ed è occasione per scegliere le giuste offerte ed attrazioni per fare la differenza.