Cos’è l’effetto Billboard e come usarlo per aumentare le vendite dirette?

5 ragioni per le quali dovresti lavorare con VRBO
15 Settembre, 2021
Revenue Management. Cos’è e come iniziare a lavorarci
27 Ottobre, 2021

Cos’è l’effetto Billboard e come usarlo per aumentare le vendite dirette?

Scritto da:

Héctor Herrero

COO

 

Attualmente pubblicizziamo le nostre proprietà su diverse OTA al fine di ottenere una maggiore occupazione dei nostri alloggi e quindi aumentare le nostre entrate commerciali. Sappiamo che Booking.com, Airbnb, Vrbo, anche Expedia o Rentalia sono i più rilevanti nel settore degli affitti di vacanze, ma hanno costi di distribuzione che incidono direttamente sui nostri prezzi, riducendo il profitto netto per ogni prenotazione che riceviamo attraverso ogni OTA.

Quindi, la nostra sfida sarà quella di raggiungere il perfetto equilibrio tra la vendita attraverso le OTA e le nostre vendite dirette attraverso un sito web e un motore di prenotazione che sia focalizzato e ottimizzato per migliorare la conversione, soprattutto nelle vendite dirette da smartphone.

Non otterremo questo risultato disconnettendoci dalle OTA e offrendo solo la possibilità di prenotazioni attraverso il nostro sito web, ma dobbiamo approfittare della vetrina offerta dalle OTA e di tutti gli investimenti di marketing che fanno per posizionare i loro portali, per cercare di trasferire il traffico di più alta qualità dalle OTA al nostro sito web.

Questa strategia è stata coniata nel 2009 come l’Effetto Billboard dal Dr. Chris Anderson a seguito di uno studio della Cornell University (Search, OTAs, and online booking: An expanded analysis of the billboard effect) in cui conclude che i siti web degli hotel che appaiono su piattaforme come Rentalia, Booking.com, Airbnb… inclusi nello studio, aumentano le vendite dirette sul loro sito web tra il 7,5% e il 26%. In altre parole, se sei pubblicizzato su una OTA, puoi attirare più utenti al tuo sito web e aumentare il suo traffico.

 

Chiavi per sfruttare l’effetto Billboard (strategia web)

  • Aumenta la tua presenza sulle OTA ma non perdere tempo a fare pubblicità su piattaforme che i tuoi potenziali clienti non visitano. L’ideale negli affitti turistici è avere i tuoi annunci perfettamente ottimizzati su 4 o 5 piattaforme. Più piattaforme avete collegato, più lavoro di manutenzione ci vorrà e non tutte saranno completamente collegate. AvaiBook raccomanda -almeno- di essere su Rentalia, Booking.com, Expedia, Airbnb o Vrbo.
  • Migliora la visibilità dei tuoi annunci sulle OTA. Imposta un buon titolo per il tuo alloggio sulle OTA su cui fai pubblicità, includendo il nome del tuo marchio o dell’agenzia, così i viaggiatori ti troveranno più facilmente su Google. Un piccolo trucco è quello di aggiungere un “by #agency_name” “by #web_name” in quanto renderà più facile per i viaggiatori trovare il tuo sito web. Dopo tutto, le OTA non combattono per le parole chiave che includono il vostro marchio.
  • Ottimizza il tuo sito web. Non dimenticare che puoi anche differenziarti dalla concorrenza con un design attraente e contenuti di qualità come video o immagini e anche avere un Tour Virtuale, dato che questo è un prodotto che attualmente nessuna OTA offre, questo renderà il tuo sito unico. Naturalmente, il tuo sito web deve essere sinonimo di usabilità: navigazione facile (caricamento veloce e sempre disponibile da qualsiasi dispositivo). Se è anche disponibile in diverse lingue, aumenterete le possibilità di ricevere più prenotazioni.
  • Utilizza un motore di prenotazione focalizzato sulla vendita diretta e che, ovviamente, sia reattivo, più semplice è il processo di prenotazione, più alto sarà il vostro tasso di conversione. Evita il cross selling durante il processo di prenotazione, è meglio aspettare che il cliente abbia prenotato sul tuo sito web.
  • Prezzi competitivi sul tuo sito web. Offri promozioni o coupon per le prenotazioni dirette, poiché le OTA faranno lo stesso attraverso i loro programmi di fidelizzazione. Il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di ridurre le commissioni che le OTA generano, aumentando così il vostro RevPAR.
  • Aggiungi più servizi gratuiti alle prenotazioni dirette. Si raccomanda di incoraggiare le vendite dirette offrendo uno speciale pacchetto di benvenuto, un parcheggio gratuito o un late check-out più tardivo.

 

Tenete presente che quando un viaggiatore pianifica la sua vacanza, lo fa dopo aver consultato diverse OTA e l’occasionale sito web. Non guarderanno solo le foto, i servizi che offrite o le recensioni, ma il prezzo è ancora il fattore più importante nel 74% delle prenotazioni, quindi prima di prendere la decisione di prenotare confronteranno il prezzo tra le diverse OTA e il vostro sito web, sempre che siano riusciti a trovarlo su Google.

Quindi, fare una prenotazione per un alloggio per le vacanze non è di solito un processo di acquisto d’impulso e abbiamo abbastanza tempo per approfittare dell’opportunità che l’Effetto Billboard ci dà per posizionare il nostro sito web e ottenere una prenotazione diretta attraverso il nostro sito.

Inoltre, se riuscite a far sì che il viaggiatore prenoti attraverso il vostro sito web, il processo di fidelizzazione sarà più facile, perché diventerà vostro cliente, a differenza del viaggiatore che prenota attraverso l’OTA. Le OTA hanno programmi di fidelizzazione molto aggressivi e strategie per trattenere i viaggiatori e garantire le prenotazioni future.