Potenzia il SEO della tua struttura ricettiva: primi passi e buone pratiche

Tax planning: l’importanza di programmare gli aspetti fiscali nel tuo business turistico
28 Luglio, 2020
Channel Manager, cos'e
Channel Manager: cos’è e a cosa serve
12 Agosto, 2020

Potenzia il SEO della tua struttura ricettiva: primi passi e buone pratiche

È importante lavorare sul SEO per ottenere più conversioni. I visitatori del tuo sito web possono provenire da luoghi diversi, tuttavia, una delle migliori fonti di traffico è rappresentata dai motori di ricerca: è stato dimostrato che chi trova siti web attraverso questa fonte è molto più propenso a utilizzare la propria carta di credito e a formalizzare la prenotazione.

 

Cos’è il SEO?

SEO sta per Search Engine Optimization. Consiste, semplicemente, nell’ottimizzare il tuo sito web per apparire in prima posizione. In questo modo potrai migliorare la visibilità nei risultati organici dei diversi motori di ricerca, e aumentare il traffico non pagato verso il tuo sito web, sia in quantità che in qualità.

Il SEO si è evoluto molto nel tempo fino a diventare una strategia davvero complessa. Ma non preoccuparti! In questo articolo ti daremo alcuni consigli per iniziare a migliorare il SEO del tuo sito web, che è più orientato verso la ricettività turistica.

 

Ricerca le migliori parole chiave

Questo punto è uno dei punti più importanti in SEO. Per lavorarci, è necessario creare una lista di parole chiave che pensi che i tuoi clienti utilizzino quando cercano la tua struttura. Per questo vi consigliamo di utilizzare KeyWord Surfer, un’utilissima estensione gratuita di Google.

Una volta installata, permette di calcolare il volume delle ricerche per ogni parola chiave e il suo costo per click, oltre a suggerirne altre correlate. Ad esempio, se dovessimo cercare “appartamenti a Roma”, vedremmo come lo strumento ne suggerisce altri come “Roma apartments” o “Roma apartment rental”. Usa tutte queste parole per ottimizzare il tuo sito web e migliorare il tuo posizionamento.

 

Pubblica contenuti localizzati

I post periodici sul tuo blog faranno sapere ai tuoi utenti che il tuo sito è attivo. Tuttavia, se volete aumentare le vostre prenotazioni, i vostri contenuti devono essere focalizzati sulle attività nei vostri dintorni. I clienti vogliono conoscere le attività che si svolgono nel luogo che visitano.

Crea contenuti su questo argomento e inserire parole chiave per festival, luoghi interessanti, musei o attrazioni turistiche. Fornire tutte queste informazioni ai clienti li farà passare più tempo sul vostro sito web, il che aumenta le probabilità che finiscano per prenotare.

 

Migliora la tua scheda di Google My Business

Quando cerchiamo un alloggio, Google utilizza i risultati esistenti per mostrare una mappa e le migliori strutture ricettive nella zona richiesta. È importante apparire in questi risultati di ricerca, e possiamo ottenere questo risultato attraverso una scheda in Google My Business.

È necessario assicurarsi di verificare il profilo una volta che è stato creato, di includere informazioni di qualità su di esso (fotografie e descrizioni in diverse lingue) e di includere le informazioni necessarie per promuovere questo posizionamento: informazioni di contatto e indirizzo.

 

Utilizza metatitoli e le metadescrizioni

Poche persone cercheranno direttamente la tua struttura quando sono alla ricerca di un alloggio, quindi se state lavorando sul SEO, il marchio non dovrebbe essere l’obiettivo principale.

Per aumentare il traffico organico, è necessario ottimizzare lo snippet, cioè il titolo e le descrizioni della tua attività che per prima cosa mostra Google al pubblico tra i risultati di ricerca. Per esempio, idealista sarebbe così:

 

 

Per fare questo, si consiglia di installare il plug-in gratuito Yoast; i tag dei titoli dovrebbero concentrarsi su ciò che la tua azienda offre, mentre le descrizioni determineranno se un utente leggerà il contenuto del web. Ricorda che è importante aggiungere anche le metadescrizioni alle immagini, appariranno nella ricerca di immagini di Google. Ricorda che queste devono essere originali, e con la loro descrizione del luogo!

 

Comprendere il SEO LOCALE è una sfida, poiché il comportamento degli utenti è in costante evoluzione, per non parlare dei continui aggiornamenti di Google. Per lottare contro questo, è importante studiarlo e prendersene cura: una buona strategia avrà, a lungo termine, un impatto decisivo sul successo dei vostri alloggi.