Le migliori alternative a Booking.com
9 Settembre, 2022
Come funziona Airbnb per gli host
22 Settembre, 2022

Scritto da:

Sandra Navarro

Marketing e comunicazione

 

È chiaro che in tutte le OTA le recensioni sono una parte fondamentale poiché servono a posizionare meglio i tuoi alloggi e possono convincere i futuri viaggiatori a prenotare -o meno- nella tua casa vacanze.

Ma sarai con noi quando diciamo che Airbnb è la piattaforma che più enfatizza questo aspetto quando il soggiorno degli ospiti è terminato e che raramente è il momento in cui non lasciano una recensione all’host che, in questo caso, sarai tu.

Come i viaggiatori, anche tu come proprietario o gestore di tali alloggi devi lasciare una recensione ed è per questo che, in questo articolo, parleremo di come devi valutare un ospite su Airbnb.

 

Inizia a scrivere recensioni dei tuoi viaggiatori su Airbnb

Se hai appena iniziato a pubblicizzare i tuoi alloggi su questa piattaforma e sei ancora un po’ “spaventato” o “rispettato” scrivi una recensione e non sai come iniziare… il primo consiglio che possiamo darti è quello di guardare le recensioni che altri host sono stati in grado di lasciare ai tuoi ospiti (o anche a te quando hai prenotato tramite questa OTA – che siamo sicuri che tu abbia!).  Non copiare le loro parole alla lettera, ma questo serve come ispirazione per iniziare a scrivere le tue.

La prima domanda a cui dovrai rispondere per iscritto alla recensione è se rimarrai quel viaggiatore nella tua casa vacanze. Dopotutto, è un modo per dire al resto dei padroni di casa se consiglieresti di soggiornare o meno nelle loro case vacanze. Prima di tutto, è importante scrivere una recensione onesta, non inventare nulla e valutare il viaggiatore in base a come si è preso cura del tuo alloggio, se è stato facile comunicare con lui … (non preoccuparti, ti daremo quelle “domande tipo” a cui devi pensare in seguito).)

Non è essenziale che la recensione sia lunga (principalmente perché il limite di caratteri che hai in questa sezione è 500), puoi usare quello spazio per ringraziarlo per il suo soggiorno e persino invitarlo a rimanere di nuovo a casa tua ogni volta che vuole.  Mostra simpatia e ospitalità e riesci a conquistare un po’ di più a quel viaggiatore che è appena stato nel tuo alloggio.

Siamo partiti per la fine – in termini di come valutare un ospite su Airbnb – per parlare delle stelle che dovresti segnare quando scrivi una recensione. Hai un intervallo da 1 a 5 per valutare in modo “numerico” l’atteggiamento in generale di quel viaggiatore. È -senza alcun dubbio-, la valutazione che attrae di più poiché in seguito, servirà a generare una nota media al viaggiatore di tutti i soggiorni che ha effettuato tramite Airbnb.

 

Perché è così importante ricevere recensioni?

Partiamo dal presupposto che tu lo sappia già perché è qualcosa di vitale nel momento in cui inizi a gestire case vacanze: ricevere recensioni e prendersi cura della tua reputazione online è molto importante! e il motivo è molto semplice… ti aiutano a generare più prenotazioni.

Non solo è importante dare più visibilità al tuo alloggio ma, in numerose occasioni, se un alloggio non ha alcuna recensione, il viaggiatore non osa prenotare in quella casa e ne cercherà un altro che gli dia più fiducia perché avrà già ricevuto un numero maggiore di recensioni.

È importante non dimenticare che il numero di recensioni che il tuo hosting riceve – e se sono molto positive, migliori – ti aiuterà a raggiungere il tuo obiettivo di diventare un SuperHost su questa piattaforma. Ricorda che, per avere questo nominativo nel tuo alloggio devi avere:

  • Una valutazione di almeno 4,8 stelle -durante l’ultimo anno-
  • Hanno ricevuto 10 soggiorni -anche nell’ultimo anno-
  • Un tasso di cancellazione inferiore all’1%
  • E un tasso di risposta superiore al 90%

In AvaiBook conosciamo l’importanza di ricevere e rispondere a tutte quelle recensioni, essendo quelle negative le più difficili da gestire, quindi ti lasciamo un articolo in cui parliamo di come dovresti agire per riconvertirle in un’opportunità per continuare a rafforzare il tuo business.

 

Altri aspetti che devi prendere in considerazione per posizionarti in Airbnb

Sebbene sia qualcosa di molto importante, non è l’unica cosa a cui dovresti prestare attenzione in questa OTA (ci riferiamo all’essere riconosciuto come SuperHost), ci sono molti altri aspetti che questa piattaforma analizza in modo che il tuo hosting appaia tra i primi risultati di ricerca.

Un altro dei più importanti è non avere un rapporto molto basso di riserve. Cioè, che nel calendario del tuo alloggio non si verificano i temuti overbooking. Per fare questo, la cosa più importante che dovresti fare è lavorare con un Channel Manager che ti permetta di sincronizzare il tuo calendario nel modo più veloce ed efficace e che funzioni con la migliore connessione possibile. Da AvaiBook ti consigliamo di farlo con xml sia per la quantità di informazioni sincronizzate che per il tempo necessario per realizzarle. Vi lasciamo questo articolo in cui parliamo delle differenze tra le possibili connessioni con Airbnb.

 

Domande che devi porti per scrivere una recensione ai tuoi ospiti

Come abbiamo già commentato ad un certo punto di questo articolo, se non sei ispirato, hai appena iniziato o semplicemente non sai come strutturare una recensione… quello che puoi fare è guardare come lo fanno gli altri host di questa OTA. Usalo come ispirazione e non copiare testualmente ciò che un’altra persona è stata in grado di scrivere come commento su un altro viaggiatore.

Ora, mettiamoci al lavoro… la prima cosa che dovresti fare è pensare al soggiorno dell’ospite a cui stai scrivendo quella recensione:

  • Vorresti che rimanesse di nuovo a casa tua?
  • Com’è stata l’esperienza – da prima della prenotazione al momento della partenza?
  • Il tuo alloggio era in buone condizioni quando sei venuto a dare un’occhiata?

Forse queste sono le domande più importanti che dovresti porti quando inizi a strutturare una recensione, ma ce ne sono anche altre che daranno valore e che, se sono positive, ti aiuteranno a guadagnare punti con i viaggiatori: è stato facile comunicare con l’ospite? Ti ha contattato per eventuali domande nel modo più rispettoso e avendo cura di farlo nel tuo programma di disponibilità?  Non dimenticare di dare ai tuoi viaggiatori il valore che meritano e mostrare loro sempre il tuo impegno e l’ospitalità come host attraverso queste recensioni. Non dimenticare che, ciò che ti aiuta a posizionare il tuo alloggio come uno dei migliori, i tuoi ospiti possono aiutarli a prenotare la loro prossima vacanza.

Il tuo lavoro quotidiano può aiutarti a contribuire con quel granello di sabbia con cui creare una bella community, come quella che esiste su Airbnb. Quindi…, ricordati sempre di scrivere una recensione a tutti i viaggiatori che hanno prenotato il tuo alloggio e fallo sempre con sincerità e franchezza oltre che con un tocco di vicinanza e ospitalità.

Farlo in questo modo ti aiuterà a fidelizzare i clienti e ad attirare l’attenzione di nuovi che inizieranno a prenotare il tuo alloggio. Dopotutto, come abbiamo già detto…  ricevere una recensione e prendersi cura della tua reputazione online ti aiuterà a ricevere un numero maggiore di prenotazioni.