OTAs: adattamento alla PSD2 e che impatto può avere

Gli effetti della PSD2/SCA sugli affitti turistici: le eccezioni saranno la regola
19 Novembre, 2020
Contratto d’affitto per alloggi turistici: cosa devi sapere
16 Dicembre, 2020

OTAs: adattamento alla PSD2 e che impatto può avere


 

 

 

 

 

L’irruzione della normativa europea sui metodi di pagamento PDS2, influenza il settore turistico in moltissimi casi d’uso abituali nella gestione delle prenotazioni. Nel nostro precedente articolo, abbiamo analizzato l’impatto della PSD2 sulla vendita diretta e il Booking engine. In questo articolo, ti mostreremo il modo in cui si stanno adattando le principali OTAs e portali, e come il tuo Channel Manager dovrebbe fronteggiare questi cambiamenti.

 

Booking.com ha annunciato ad ottobre il suo piano di adattamento per la PSD2/SCA. L’Ota ha informato che supporteranno SCA solo per le proprie soluzioni di pagamento (on-line payments by Booking). La loro strategia appare chiara: continueranno a spingere i proprietari e i gestori di alloggi turistici verso la gestione di tutti i pagamenti tramite Booking.com, evitando che vengano piuttosto gestiti direttamente dalla struttura ricettiva. Se sei cliente di AvaiBook, potrai continuare ad avere il controllo dei tuoi pagamenti e compiere con la PSD2 senza alcun problema, definendo le modalità di riscossione di ogni prenotazione.

 Booking.com spiega che i loro “adattamenti alla PDS2” sono determinate da:

  • La Soluzione di pagamento (payout model) implementata nell’annuncio e y 
  • Il modo in cui il viaggiatore decide di pagare.
  • Queste casistiche generano i seguenti scenari:

    1. Propietari con payout model Virtual Credit Card 
      1. Se il viaggiatore sceglie di pagare online: Booking.com lo autenticherá se necessario ed emetterà una Virtual Card per la prenotazione.
        Questa tipología di carta virtuale è esclusa dalla PSD2, ma porta con sé delle regole di funzionamento molto rigide, marcate da Booking.com, riguardanti le date di riscossione e le quantità esatte che possono esservi caricate. Queste restrizioni, secondo Booking.com, sono vincolate alla politica di cancellazione e si orientano verso il rispetto del planning dei pagamenti della prenotazione. Questo è molto positivo, ma in realtà la struttura può compiere la politica di cancellazione e il planning dei pagamenti senza la necessità dell’intermediazione di Booking.com, ricevendo direttamente i dati della carta di credito dell’ospite. Il punto è che in questo modo sarà Booking.com a decidere quando e quanto riscuoterai, né più né meno.
        Il nostro Channel Manager para Booking.com è adattato alle ultime novità introdotte dall’OTA, il che ti permette di gestire in modo automatico le riscossioni dalle Booking Virtual Cards, in ottemperanza alla restrizioni che in essa siano configurate.  
      2. Se il viaggiatore sceglie di pagare direttamente in struttura y se la prenotazione viene riscossa “di persona”: In questo caso la PSD2/SCA non deve essere applicata. Booking.com non richiede i dati della carta all’ospite, pertanto non pervengono alla struttura tramite il download della prenotazione.
        Questa modalità di riscossione risulta molto rischiosa, in quanto l’ospite prenoterà senza alcun compromesso, aumentando cosí le probabilità di cancellazione, con il relativo costo che ciò rappresenta.
        Da AvaiBook consigliamo sempre di riscuotere un anticipo delle prenotazioni, o garantirle almeno con l’inserimento di una carta di credito. In questo modo, se vorrai gestire la riscossione in modo presenziale al momento dell’arrivo dell’ospite, potrai farlo in modo sicuro, o potrai anche riscuotere anticipatamente tramite il nostro strumento di Gestione delle riscossioni (passerella PSD2 compliance)
    2. Il viaggiatore sceglie di pagare direttamente in struttura, anche se potrebbe essere necesario effettuare delle riscossioni in “remoto”, anticipatamente (senza la presenza dell’ospite, riscossioni “non presenziali”, per esempio pre-pagamenti, depositi cauzionali, no-show fees): la PSD2 può essere applicata e anche se Booking.com non (dovrebbe) processare questi pagamenti, spiega che valuterà se questi sono soggetti a SCA:
      1. Se si aplica la PSD2/SCA: Booking.com impone la sua intermediazione e il viaggiatore sarà costretto a pagare tramite Booking.com, sarà pertanto obbligatoria l’emissione di una Virtual Card (1.1).
      2. Se non si aplica la PSD2/SCA: Booking.com dice che permetterà all’ospite di pagare online (tramite la sua piattaforma, come nel punto anteriore) o di farlo direttamente in struttura ( in questo caso, invieranno i dati della carta di credito dell’ospite come hanno fatto fino a questo momento, tramite il Channel Manager).
    3. Proprietari con payout model Bank Transfer: gli ospiti pagheranno sempre online tramite Booking.com che invierà il denaro al proprietario dell’alloggio dopo il check-in.
    4. Proprietari con payout model NON di Booking. Per i gestori che desiderano avere il controllo delle riscossioni delle prenotazioni, sarà molto complicato senza una soluzione adattata alla PSD2/SCA. Se sei un cliente AvaiBook, non dovrai preoccuparti, questi cambiamenti non sconvolgeranno la tua gestione, in quanto il nostro sistema sarà adattato alla PSD2/SCA e potrai riscuotere le prenotazioni senza problemi.

    L’ OTA mostra il suo chiaro interesse per l’intermediazione del pagamento negli scenari in cui sarà obbligatorio applicare la PSD2 e anche in quelli in cui non lo sarà. Ricordiamo che Booking.com ha inziado ad offrire la sua soluzione di pagamento gratuitamente, ma che attualmente ha un costo che arriva fino al 2% approssimatamente. Airbnb applica un 3% nei “costi di servizio” per il proprietario.

    Se per te è importante mantenere il controllo dei pagamenti, potrai continuare a farlo con AvaiBook, in quanto il nostro Channel Manager e il nostro sistema di pagamento sarà adattato affinché tu possa gestire tutti gli scenari, raccogliere automaticamente le autenticazioni nel caso fosse necessario e massimizzare l’operatività delle tue riscossioni.

    👍 PRO

    • Per i clienti con payout model Bank Transfer tutti gli adattamenti sono 100% trasparenti.

    👎 CONTRO

    • Complessità per capire tutte le possibili varianti che offrono.
    • Perdita del controllo nella gestione delle tue prenotazioni.
    • Riscuotere una Virtual Credit Card è più caro rispetto ad una notmale carta di credito.
    • Limitazioni nell’operativa con le Virtual Credit Card.
    • Minore liquidità, dover sottostare alle scadenze imposte da Booking.com.

     

    Expedia ha offerto scarse informazioni al momento. Ciò che sappiamo è riportato qui di seguito:  

    1. Per annunci con modello Expedia Collect: l’OTA si occuperà di riscuotere la prenotazione e invierà una Virtual Card, senza cambiamenti rispetto a ciò che fa di solito.
    2. Questo scenario è simile al caso 1.1 di Booking.com. Da AvaiBook supportiamo questo modello e potrai continuare a lavorare normalmente, in quanto il nostro Channel Manager ufficiale per Expedia può realizzare riscossioni su questa tipologiia di carte, maneggiando le eccezioni in modo adeguato e permettendoti di attuare la tua pianificazione dei pagamenti, compatibilmente con le restrizioni di date e importi proprie di queste carte.
    3. Annunci con modello Hotel Collect: in base a ciò che conosciamo fino a questo momento, Expedia offrirà a questi annunci un contratto di Virtual Card:
      • Se il propietario lo firma: Expedia informa che invierà una Virtual Card che potrà essere usata exclusivamente in caso di cancellazione o no-show, casi in cui l’alloggio ha diritto a riscuotere.
      • In questo caso, l’alloggio è coperto in caso di cancellazioni fuori dai termini di política o no-show, ma è totalmente scoperto nel caso in cui voglia riscuotere anticipatamente, o online, in quanto non avrá altra scelta che riscuotere in struttura, visto che Expedia non invia i dati di carta dell’ospite.
      • Se il propietario non lo firma: Expedia informa che invierà i dati delle carte di crédito del viaggiatore, come fa abitualemente con il modello Hotel Collect.
      • Secondo noi è la soluzione ideale per gli alloggi che desiderano gestire le riscossioni delle prenotazioni, poter riscuotere in modo automático e remoto. AvaiBook offre una soluzione adattata allá PSD2/SCA per poterlo fare in tutta sicurezza

    👍 PRO

    • Non cambia nulla se hai un contratto con modello Expedia Collect, o con il modelo Hotel Collect, non firmando il contratto per la ricezione delle Virtual Cards.

    👎 CONTRO

    • Expedia Collect presuppone un incremento del 3% approssimato rispetto al modello Hotel Collect.
    • Come con Booking.com, perdita del controllo sulla gestione delle tue prenotazioni.
    • Operatività nulla per poter gestire direttamente le riscossioni in struttura.
    • Non adottare la soluzione di VRBO, in quanto appartenente al gruppo Expedia Group.

     

     Vrbo/HomeAway propone una soluzione molto avanzata e inteligente, secondo noi, che compie con la normativa e che allo stesso tempo permette alle strutture di continuare a gestire completamente i pagamenti, tramite alcuni adattamenti nel Channel Manager.  

    1. Al momento della prenotazione, Vrbo raccoglie i dati della carta dell’ospite, valuta se è soggetto alla PSD2 e in caso affermativo, il portale realizza “un’autenticazione delegata”. Pertanto Vrbo chiede al viaggiatore di autenticarsi SCA (3DS 2) a nome dell’entità che posteriormente gestirà i pagamenti.
    2. Invia la prenotazione al Channel Manager, come sempre, ma includendo informazioni aggiuntive corrispondenti all’autenticazione delegata realizzata. Ciò permette al Channel Manager di effettuare i pagamenti sulla carta in base a ciò che la stuttura abbia configurato e compiendo con la PSD2, contando con l’autenticazione iniziale. A condizione che il Channel Manager possieda un sistema di pagamento e sappia gestire queste autenticazioni delegate.

    Il nostro  Channel Manager ufficiale per Vrbo è completamente adattato  per la gestione dell’autenticazione delegata che richiede il portale, compiendo con la PSD2 e permettendoti di gestire i pagamenti, le preautorizzazioni, in modo integrale, come fatto fino a questo momento.  

    L’adattazione realizzata da Vrbo è molto positiva per gli alloggi che desiderano continuare a gestire i pagamenti delle prenotazioni. È semplice e ideale. È difficile immaginare il perché le altre piattaforme non si siano orientate verso una soluzione analoga. Sembra chiato l’interesse per il modello Merchant, come intermediari dei pagamenti e i cambiamenti che propongono, non solo sono focalizzati verso il compimento dei requitisiti della PSD2, ma anche con la loro strategia.

    👍 PRO

    • Permette che l’alloggio continui a gestire il 100% delle riscossioni, facilitando anche l’autenticazione PSD2.
    • Risparmio dei costi associati alle tue prenotazioni.
    • Maggiore liquidità e flessibilità nelle riscossioni.

    👎 CONTRO

    • Per i proprietari che preferiscono non Dover gestire i pagamenti delle prenotazioni di VRBO, non offre intermediazione di pagamenti propri.

     

     Airbnb labora con il modello Merchant sin dall’inizio, intermediando il 100% dei pagamenti delle prenotazioni generate, a fronte di una commissione del 3% e liquidando le somme all’alloggio tramite bonifico, all’inizio della prenotazione. In questo scenario, gli ipotetici adattamenti che dovrà realizzare il portale non influenzano né i Channel Managers né i Property Managers, in quanto non dovranno gestire alcun pagamento online.

    Ricorda che, a partire dal 7 dicembre 2020, per le strutture collegate con un Channel Manager come AvaiBook, sarà applicata un’unica commissione da Airbnb, che sarà del 15%, che include sia la commissione per il pagamento online che quella come OTA.

    👍 PRO

    • Meno costi. Il 3% viene incluso nella commissione del 15% che verrà riscossa da Airbnb.

    👎 CONTRO

    • Nessuna opportunità di decidere la gestione delle riscossioni.
    • Minore liquidità, causata da una política più restrittiva.

     

     Rentalia, portale di affitti turistici di Idealista, utilizza la tecnologia del Booking engine di AvaiBook, che è adattata per compiere la normativa PSD2. Se hai un annuncio in questo portale leader in Spagna, potrai gestire senza problemi la riscossione delle tue prenotazioni tramite la nostra teconologia “PSD2 compliance”, in quanto il nostro Booking engine si occupa di autenticare SCA i pagamenti necessari, e ti permette di tramitare il resto dei pagamenti compiendo con la normativa europea.

    👍 PRO

    • Permette che l’alloggio continui a gestire il 100% delle riscossioni di una prenotazione, compiendo con PSD2 e PCI.
    • Identificazione inmediata del viaggiatore.
    • Fraud Scoring, strumento di controllo antifrode per migliorare la conversione delle prenotazioni ed evitare frodi.

     

    Come vedi, ogni OTA o portale agisce in modo diverso. Per questo è fondamentale contare con un Channel Manager e un sistema d pagamento che siano completamente adattati a questo nuevo scenario, per poter realizzare una corretta gestione delle prenotazioni proveniente da questi canali.  


    Qui troverai gli altri articoli riguardanti la PSD2:

    Cos’è la PSD2, come nasce, con quali obiettivi, come si applica e a chi è rivolta

    Gli effetti della PSD2/SCA sugli affitti turistici: le eccezioni saranno la regola

    PSD2 e vendita diretta: Booking engine e PMS “PSD2 compliance”

    OTAs: adattamento alla PSD2 e che impatto può avere